Seleziona linguaJobs | Privacy e Note legali
 

Innovazione, efficienza, risparmio
energetico ed eco sostenibilità.

“Non si può più prescindere

dalla tutela ambientale:

quello che può essere a ragione interpretato come un ulteriore valore aggiunto,

lo è anche come elemento fondamentale

di sviluppo e di crescita”.


Simone Pettinari (Amministratore Delegato)


 

La scelta di investire costantemente in ricerca, innovazione e tutela ambientale ha trovato compimento nella progettazione e nella realizzazione della nuova sede:

massimo contenimento dell’impatto ambientale, massimo risparmio energetico, massima capacità di sviluppo tecnologico con attrezzature e macchinari di ultimissima generazione.

G.A. crede che la sinergia tra business ed ecologia sia indispensabile per far crescere l’impresa, e per aggiungere nuova forza alla qualità complessiva proposta.

 

 

 

G.A. Green Philosophy

A colpo d’occhio il nuovo insediamento industriale di G.A. è una struttura innovativa, al pari di molte altre.

Nel dettaglio, si rivela pensato per il futuro e per la tutela dell’ambiente.

 

Innovazione, efficienza, risparmio energetico ed eco-sostenibilità, trovano espressione in uno stabilimento che occupa un’area di 20.000 mq di cui 11.000 coperti, interamente gestito da un sistema di Building Management, in cui un impianto fotovoltaico e un impianto geotermico consentono di ricorrere ad una fonte di energia inesauribile costantemente disponibile e soprattutto rinnovabile.

Impianto Fotovoltaico.
74 ton di CO2 risparmiate ogni anno.

L’impianto fotovoltaico installato è di potenza nominale pari a 200 kW-h, composto da 882 moduli in silicio policristallino aventi potenza nominale pari a 225 Wp cadauno, suddivisi in 63 stringhe da 14 moduli cadauna.

Il  risparmio annuale è stato stimato in

74 ton di CO2 e 31.96 TEP (tonnellata equivalente di petrolio)

Impianto Geotermico.

Notevole abbattimento dell’emissione di CO2


G.A. è stata tra le  prime aziende, in Emilia Romagna ad avere installato un sistema geotermico, a ciclo aperto, per il riscaldamento e la climatizzazione degli uffici, la cui realizzazione (circa sei i mesi di lavoro), ha visto la collaborazione con la Facoltà di Geologia dell’Università di Modena e Reggio Emilia, per quello che riguarda l’analisi dell’idrogeologia del sottosuolo.

Assolutamente innovativo dunque per il territorio modenese e con un impatto ambientale ridotto al minimo, l’impianto geotermico a circuito aperto, si differenzia da quelli a sonde geotermiche verticali, solitamente più conosciuti ed utilizzati, in quanto è dotato di due pompe di calore acqua/acqua che servono sia a riscaldare che a condizionare gli ambienti.

L’acqua viene prelevata direttamente da un pozzo situato a circa 50 metri di profondità, a una temperatura media costante e viene fatta transitare attraverso lo scambiatore di ciascuna pompa, che ne detrae il caldo o il freddo a seconda della stagione, con un salto termico ridotto al minimo.

L’acqua che transita nello scambiatore non subisce alcun processo chimico, viene rigettata nella falda tramite un pozzo di resa e viene rimessa nuovamente a disposizione della collettività senza sprechi e soprattutto senza alcuna alterazione.

Questo sistema, per il quale è previsto un impiego medio annuo di circa 20 mila metri cubi d’acqua, consente di raffrescare gli ambienti durante i periodi caldi e di riscaldarli in quelli freddi.

Lo scambio di calore costante e ottimale che garantisce l’impianto durante il corso dell’anno, consentirà all’azienda nel medio-lungo periodo un netto abbattimento delle emissione di CO2, con un risparmio sia energetico che economico.

La volontà di applicare tecniche di risparmio energetico anche in un’area altamente estesa come quella del magazzino, col fine di ottenere anche in questo reparto le migliori condizioni termiche ha trovato risposta attraverso la realizzazione di un sistema di riscaldamento a pavimento che conta circa 44 km di tubi stesi su una superficie di 8.000 metri quadrati.

Il controllo della temperatura è affidato a tubazioni ad alta resistenza meccanica e termica, annegate nello spessore del pavimento, in cui circola un fluido caldo a bassa temperatura, il cui maggior vantaggio è quello della minima dispersione termica e di un riscaldamento costante su tutta la superficie dell'ambiente.

Maggior confort per tutti i lavoratori, indipendentemente dal reparto di attività.

 

RANGE SEARCH

 
Inserisci il codice di interesse ed avrai la più ampia, descrizione.
È un servizio esclusivo G.A.
 
 
   
project Lelli&Associati